Belli e invisibili: O la va o la spacca, chi non rischia non vince…

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Francesco Massaro torna a dirigere una miniserie televisiva targata Mediaset, dopo il grande successo avuto con Benedetti dal Signore. O la va o la spacca (2004) nonostante un cast composto da attori amati dal pubblico del piccolo schermo e la messa in onda in prima serata su Canale 5, non riuscì a fare breccia nel cuore dei telespettatori. Gli ascolti sempre più bassi obbligarono il Biscione a trasmettere il finale di stagione in seconda serata.

O la va o la spacca
Locandina di O la va o la spacca

O la va o la spacca

Erminio Spampagnati è un giornalista sui generis che dopo aver girato mezzo mondo ed esser stato licenziato da un’importante TV Nazionale, si trova costretto a ritornare nella sua città d’origine: un piccolo paese nella provincia Milanese.

Tornare a Perozzo significa però ricominciare da capo ed essere catapultati nuovamente “nella vita vera”. Eh si, perché Erminio ha due ex mogli: Carlotta ( con due figlie adolescenti cresciute senza una figura maschile) e Mariella ( con due bambini che ricordano a malapena il padre) completamente diverse tra loro ma molto amiche…

Erminio ( Ezio Greggio) grazie ad un piccolo escamotage riesce a farsi assumere dal padre della prima ex moglie, il Commendator Romanazzi (Maurizio Mattioli), proprietario di TelePerozzo: una piccola emittente televisiva priva di contenuti e poco seguita. Il nuovo arrivato cercherà di rinnovarne il palinsesto e le proverà tutte per farla tornare agli antichi splendori!

I protagonisti dietro le quinte di O la va o la spacca

Il backstage della serie

Il dietro le quinte di O la va o la spacca

O la va o la spacca è una serie divertente adatta a tutta la famiglia, come si può già vedere dal backstage, che però nasconde un fondo di verità.

Erminio Spampagnati incarna un po’ l’Italiano medio, ma non solo, di oggi. Arrivista, pronto a sacrificare la privacy e la sensibilità delle persone pur di prevalere sugli altri, sempre in cerca dello scoop/della notizia bomba: per darsi lustro come professionista e risultare sempre un gradino sopra agli “avversari”. Questo modus operandi però si rivelerà rischioso in quanto spesso si troverà in situazioni difficili e per salvarsi la pelle dovrà giocare il tutto per tutto.

Erminio Spampagnati e i suoi collaboratori in una scena di O la va o la spacca

La fiction è fatta bene e non annoia, Ezio Greggio è un mattatore che sta a suo agio sia davanti che dietro la cinepresa. L’unica pecca è la recitazione poco spontanea di alcuni giovani attori, magari semplicemente dovuta all’inesperienza legata all’età. .

Se volete scoprire qualcosa in più sulla serie, sui suoi protagonisti e vedere qualche foto scattata dal dietro le quinte, è sufficiente cliccare qui.

Buona visione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×