Mamma ho perso l’aereo, un grande classico che non annoia mai

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Natale è panettone, cene con i parenti e Mamma ho perso l’aereo in tv! Questo film ormai è un appuntamento fisso perché ci fa entrare nel mood natalizio ma in questi giorni grigi, dove siamo tutti tenuti a restare a casa, un rewatch non può che farci tornare il sorriso.

Locandina di Mamma ho perso l'aereo
Locandina di Mamma ho perso l’aereo

Mamma ho perso l’aereo

Kevin McCallister ( Macaulay Culkin ) è un bambino di otto anni che vive con la sua famiglia a Chicago. I genitori del piccolo, decidono insieme ai numerosi parenti di trascorrere le vacanze di Natale a Parigi. Arriva il giorno della partenza e tra la confusione generale tutti si recano frettolosamente in aeroporto e si imbarcano, al pelo, sull’aereo che li porterà nella capitale francese.

Appena partiti la madre di Kevin si accorge che il figlioletto è stato dimenticato a casa ( aveva passato la notte che precedeva il viaggio in soffitta a seguito di un castigo)!

Il piccolo McCallister, dall’altra parte del mondo, capirà ben presto la situazione e se in un primo momento gioirà, in quanto può fare tutto quello che vuole senza essere sgridato, dopo si ritroverà a proteggere la sua casa da due ladri ( interpretati da Joe Pesci e Daniel Stern ) che stanno svaligiando il quartiere rimasto vuoto, tutti sono partiti per trascorrere Natale altrove… Kevin riuscirà a difendere la sua casa con solo qualche trappola, da lui ideata, e la sua astuzia? Riuscirà a ricongiungersi con la sua famiglia?

Kevin McCallister in una scena di Mamma ho perso l’aereo

Il trailer del film

Il trailer di Mamma ho perso l’aereo

Beh, che dire di questo film? Kevin ha fatto breccia nel cuore di moltissimi spettatori per il suo carattere determinato e con un’astuzia da far invidia anche agli adulti. Chi, da bambino, non avrebbe voluto trovarsi al posto del piccolo di casa McCallister?

Volere o volare, Mamma ho perso l’aereo, è una di quelle commedie cult a cui viene difficile trovare dei difetti forse perché a Natale siamo tutti più buoni e più che criticare abbiamo solo voglia di qualcosa che ci faccia sentire protetti, coccolati e ci strappi una risata.

La sceneggiatura è originale, il cast sostiene benissimo quasi due ore di film e Culkin è perfetto nella parte. What else?

Macaulay Culkin oggi e ieri

Qualche curiosità per finire…

Prima di concludere questo articolo vi voglio svelare qualche curiosità, rigorosamente senza spoiler, in modo da non anticipare nulla a quelle 3/4 persone che ancora non hanno visto il film…

  • Mamma ho perso l’aereo è la commedia che ha incassato di più in America, fino al 2011. Il primato gli è stato tolto da Una notte da leoni.
  • La sceneggiatura del film partì da un’idea che venne al regista durante uno dei suoi viaggi con la famiglia; si chiese appunto che cosa sarebbe potuto succedere qualora uno dei bambini fosse rimasto a casa da solo, per sbaglio ovviamente.
  • A Robert De Niro era stata proposta la parte di uno dei due ladri ma lui non ha accettato
  • Molte scene del film sono state improvvisate, anche dal piccolo Macaulay.
  • La locandina di Mamma ho perso l’aereo si ispira al famoso quadro di Munch: “L’urlo”
  • Nel dicembre del 2018 Google, per pubblicizzare i suoi prodotti di domotica, ingaggia Culkin che per l’occasione riveste i panni del piccolo Kevin e ripercorre le scene più celebri del film che lo hanno fatto diventare una baby star. Effetto nostalgia? Può darsi ma Google ha fatto il colpaccio… Clicca qui per vedere lo spot completo.

A questo punto non mi resta che augurarvi una buona visione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×