Archivio della categoria: rassegne cinematografiche

10415664_852601804767105_5836964343488615364_n

Il cinema tra Natura e Cultura: 1° edizione

Dal 29 al 31 Maggio scorso la splendida cornice del Gargano, grazie alla Regione Puglia in collaborazione con l’Associazione Angeli nella persona di Anna Rita Caracciolo e il comune di Manfredonia e Monte Sant’Angelo, ha aperto le porte a un gruppo di cineasti provenienti da varie zone d’Italia: registi, sceneggiatori, attori e attrici, tecnici di montaggio, produttori, bloggers, giornalisti radiofonici tutti insieme per la prima edizione dei tre giorni di Cinema tra natura e cultura, figlio naturale di quel Festival giunto ormai alla settima edizione che si svolge puntualmente ogni Estate e che porta in Puglia cortometraggi da tutta Italia che porta il nome di Corto e Cultura.

Trailer di presentazione del progetto:

Coinvolti e chiamati all’appello le attrici Monica Scattini, Cosetta Turco, Ambra Quaranta; gli attori Adriano Santoro, Federico Rosati; i produttori Manfredi Saavedra, Alessandro Riccardi, Viviana Panfili, Andrea Santoro; i registi Giuseppe Pizzo, Vito Palumbo, David Fratini, Luca Arcidiacono; i giornalisti e bloggers Emanuele Rauco, Marinella Elia, Andrea Gidoldi, Renata Cefalo, Frenck Coppola, Veronica Briganti; l’esperto di armi medievali e attore Francesco Perciballi; gli operatori Christian e Alessandro Forle e ancora altri come Ciro Palumbo,Filippo Totaro, Claudio Perrino, Anna Pia Mione e Maria Antonietta Di Sabato.

10351242_10203403841970043_1920841748643620852_n

Le tre giornate sono state ricche di visite guidate di scenari meravigliosi e tante possibili location, dalla bella cittadina di Manfredonia e dintorni al castello normanno e la grotta di S.Michele a Monte Sant’Angelo fino all’Oasi Salso, bellissima location che accende molto la fantasia di un cineasta e dove si è svolta la proiezione di alcuni cortometraggi presentati agli studenti del quinto anno dell’istituto Nautico di Manfredonia:

1: La vita accanto di Giuseppe Pizzo,

2: Non al denaro, non al vento ne al sole di Marco Calvise,

3: La famiglia di Luca Arcidiacono,

4: Realismo di David Fratini,

5: Documentario sulle armi medievali presentato da Francesco Perciballi con breve dimostrazione sull’utilizzo dell’arma.

pB8Y99h

Un ultimo cortometraggio, il pluripremiato Margerita di Alessandro Grande, è stato presentato nella serata finale presso il LUC del 31 Maggio dove si sono tirate le somme di questa prima edizione organizzata e fortemente voluta da Anna Rita Caracciolo che in quei tre giorni costantemente ha espresso il concetto de <<la famiglia del cinema.>> Ed è un concetto che assolutamente approvo e condivido. Spesso è più facile notare in questa vita frenetica, e specie in chi come me vuole percorrere e inseguire questo mestiere così precario ed imprevedibile (ma in fondo non lo è un po tutto nella vita?) la parte negativa, spesso ambigua, di un mondo che tal volta viene visto come un hobby e non come un lavoro, qualcosa da fare nel tempo libero o da inseguire perdutamente in un sogno.

10438347_10203411211074266_3829603415104474768_n

Questi tre giorni, condividerli con questa gente, ti fa ricordare che esiste chi crede ancora genuinamente in questo mestiere malgrado tutto e malgrado tutti, volendo raccontare una storia, esprimendo un’emozione, andando controcorrente a un sistema produttivo fossilizzato in pochissimi macrogeneri e affrontando un cinema di genere esistito nel panorama italiano per troppo poco tempo per farlo apprezzare al grande pubblico e che purtroppo resta relegato a nicchie di fans e afecionados. Il gruppo che si è creato in quelle tre giornate, di cui posso fieramente dire di far parte, ti porta a  credere ancora nello spirito di gruppo, nel lottare ed inseguire un sogno per come ti fa sentire interpretare un personaggio, scrivere o dirigere una storia, tagliarla in frame o scommetterci economicamente e non solo per renderla possibile.

1513808_10204254195262972_5981083162987064353_n

E non c’è spinta più importante di questa ed è per questo che non smetterò mai di consigliare un’esperienza del genere, ancor più in un luogo meraviglioso ed immersivo come quello pugliese capace di regalarti scenari che variano dal western al thriller, dall’horror al fantastico dove tra l’altro, e questo di certo non guasta, esiste un Film Commission reale e molto attiva nel campo dell’audiovisivo tanto da incrementare negli ultimi anni la produzione di cinema mainstream molto più che in altre regione d’Italia, arrivando ai primi posti e attirando registi esordienti e grandi nomi a raccontare li le storie che provano poi a farci sognare in quel luogo magico dove le luci si spengono e una vita raccontata ci illumina lo sguardo… e il cuore.

10415664_852601804767105_5836964343488615364_n

cinema_in_jazz

Eventi: Cinema in Jazz in prima serata a Bari

E’iniziato mercoledì 29 febbraio presso il Piccolo teatro “Eugenio D’Attoma” di Bari il ciclo di appuntamenti dedicato allo straordinario connubio esistente tra cinema e jazz.

Organizzata da Mike Zonno e Nietta Tempesta la rassegna prevede altri tre mercoledì ( 7 ,14 e 21 marzo) ciascuno con un tema a sé. Chi è interessato può sottoscrivere un abbonamento che include tutte i concerti o pagare un biglietto per ogni singola serata.

Continua a leggere

Amanti del cinema d’autore… tutti a Mantova! E’ l’ora degli Incontri del Cinema d’Essai

Tutti pronti per l’appuntamento con il cinema d’essai dedicato ai professionisti del settore. Dal 12 al 14 ottobre prossimi, infatti, saranno oltre 400 gli addetti ai lavori, tra esercenti, distributori, produttori, artisti e giornalisti, che si riuniranno a Mantova in occasione della decima edizione degli Incontri del Cinema d’Essai, evento promosso dalla FICE, la Federazione Italiana Cinema d’Essai. Continua a leggere

La regista Giulia Casavecchia

Cinemio incontra i registi emergenti: intervista a Giulia Casavecchia

Finalmente dopo tanti uomini in questa rubrica posso presentare un regista donna.  Lei si chiama Giulia Casavecchia, ha trent’anni, una laurea al DAMS e un’esperienza di cinque anni come regista negli Stati Uniti. Il suo corto Be My Valentine è in gara nel contest GURU MUSIC. Continua a leggere

Tonino Guerra racconta i retroscena di “Amarcord”

A 90 anni suonati, sono ormai rare le occasioni di incontrare Tonino Guerra. Possiamo prenderlo in giro per le sue pubblicità-tormentone di qualche anno fa (“Gianni! Questa è l’era dell’ottimismo”), ma sentire parlare il leggendario sceneggiatore romagnolo è sempre un’occasione speciale.

Ieri sera, Tonino Guerra era in Piazza Maggiore a Bologna per presentare Amarcord

Continua a leggere

Bologna, sotto le stelle del cinema

Scusatemi se parlo ancora del capoluogo emiliano, dove peraltro mi troverò inchiodato ancora per tutto luglio (in attesa delle meritate vacanze). Ma qui il cinema in piazza continua, ed attenua le sofferenze climatiche: anche ora che è finita la rassegna del Cinema Ritrovato, che ha offerto seratone in cui migliaia di spettatori si sono visti le copie restaurate di capolavori come Il Gattopardo e Metropolis, fino al 17 luglio.

Continua a leggere

Omaggio alla Cineteca di Losanna: gli italiani tornano in Svizzera

Ormai fedelmente abbonata allo Spazio Oberdan di v.le Vittorio Veneto a Milano, mi sento oggi in dovere di segnalarvi la rassegna-omaggio alla Cineteca Svizzera di Losanna, in corso da mercoledì 26 maggio a domenica 30 maggio.

Continua a leggere

Dostoevskij? E’ al cinema, tra grandi registi internazionali – seconda parte

Dopo essermi occupata, nella prima parte del post, del film Partner di Bernardo Bertolucci, eccomi pronta a proseguire (e conludere) questo ciclo di proiezioni dall’ispirazione decisamente dostoevskijana.

Continua a leggere