Antonio Albanese al BIF&ST 2018: la realtà è il miglior teatro

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Siamo arrivati alla seconda parte della masterclass che l’attore e regista Antonio Albanese ha tenuto al BIF&ST 2018. Dopo aver parlato dei personaggi da lui interpretati qui ricorda l’esordio a teatro e racconta come si rapporta alla realtà per ottenere spunti per i suoi film.

Antonio Albanese

L’attore Antonio Albanese al BIF&ST 2018

La decisione di fare l’attore ed i primi passi nel teatro

In questo video Antonio Albanese ricorda come si è innamorato del teatro, degli studi iniziali e della gavetta, dei momenti in cui ha pensato di non farcela. E conclude con un consiglio ai ragazzi che vogliono fare gli attori: fare quel salto in più per creare qualcosa di proprio

In questo video invece l’attore critica il teatro di prosa: la tendenza ad usare le stesse opere sperimentando su di esse. E’ giusto non tralasciare il teatro di prosa ma deve restare tale, non si può partire da quello e modificarlo piuttosto bisogna creare qualcosa di completamente nuovo, raccontare la realtà senza abbandonare la prosa che ha raccontato il proprio tempo:

Cos’ha provato durante il suo primo spettacolo? In questo video l’attore parla della sua passione per il proprio lavoro, dell’entusiasmo che ci mette e del fatto che non è mai fermo ma ha sempre nuovi progetti:

Antonio Albanese, il rapporto con il web e gli spunti delle sue opere

Cosa ti fa molto ridere e cosa ti fa arrabbiare, indignare?

In questo video Antonio Albanese parla del suo rapporto con il web e di certi personaggi che si possono trovare e che lo fanno ridere. Così come lo fanno arrabbiare certi comportamenti furbi italiani. E conclude con i temi dei suoi film o dei suoi spettacoli, della ricerca sugli argomenti che possono tirare di più e del modo di venderli al pubblico:

In questo video prende spunto dagli artisti e le loro opere d’arte per spiegare il concetto: puoi amare l’opera d’arte ma poi conosci il pittore e rimani deluso. E poi parla del suo libro di ricette, di come è nato e ride del mondo dei cuochi fatto di persone molto strane (secondo me è gente sola!)

Antonio Albanese: Ci sono molte cose da raccontare se ti guardi attorno. La cosa molto interessante, come in un esaurimento nervoso che non arriva per una sola notizia ma per tante piccole che poi esplodono, è che da una piccola notizia puoi raccontare il paese. Mi ricordo che c’è un film che ho molto amato ed è Piovono pietre di Ken Loach che da un vestitino per una festa religiosa ha raccontato l’Inghilterra.

Anche da un tatuaggio puoi trarre un racconto: ormai vedo la gente affrescata, a volte guardo certe cose e penso ‘non è possibile’ però io mi sorprendo così per le piccole cose.

Termina qui la seconda parte della masterclass dedicata ad Antonio Albanese. Continua a leggere la terza ed ultima parte.

Antonio Albanese su Facebook

Guarda sulla pagina Facebook di Cinemio la carrellata di video del giorno 4 del BIF&ST 2018 di cui è stato protagonista l’attore:

BIF&ST 2018 – le foto dei protagonisti

In questa galleria una carrellata di foto dei protagonisti del festival

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×