My Soul Summer _ suona, canta, ama

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

My Soul Summer, un film di Fabio Mollo con Casadilego, Tommaso Ragno, Anna Ferzetti e Lunetta Savino. Sarà in anteprima ad “Alice nella città” e in sala il 24, 25 e 26 ottobre.

my soul summer
il poster del film evento

My soul summer, un estate per cambiare

Anita, 17 anni, una vita davanti, un esame al conservatorio vicino. Una madre quasi assente che la spedisce dalla nonna per l’estate, per studiare pianoforte classico e poter superare l’esame che l’attende a settembre.
Anita, che ha sempre la testa china, che tortura le dita cercando di rendersi il meno interessante possibile, che cerca di essere invisibile, che dice che non ha niente da dire, quando invece dentro urla e vorrebbe spaccare il mondo. Ma nessuno le ha mai detto che c’è un’altra via, oltre la via del pianoforte. Nessuno, fino a Vince, il vicino di casa di sua nonna. Un pazzo scriteriato, musicista senza voce, che farà vedere ad Anita quello che può fare, quello che può avere, se solo lei avrà il coraggio di allungare la mano e prenderselo. Amici, famiglia e amori, il tutto passando dalla voce e dall’emozione che sono una canzone scritta col cuore può dare.

my soul summer
una scena del film

Il trailer del film

Capire cosa si vuole, prima di buttarsi

Quanto è brava Casadilego. Quanto riesce a farci vivere le emozioni di una 17enne che ha dentro un mondo che la spaventa e non sa fino a dove può spingere per non deludere nessuno, e non sa fino a dove può arrivare per non deludere se stessa.
Bravissima, convincente sempre in tutto, quando quasi trema prima di suonare, quando si tortura le dita in preda all’ansia, quando suona l’aria con le dita, prima di dormire.
Un film che stupisce, non per la trama, non per la storia, ma per lei. Riesce ad emozionare, riesce a coinvolgere ad emozionare.

una scena del film

My soul summer, un film che non ti aspetti, ma che ti coinvolge all’inizio alla fine.
La musica filone principale, che viene usato come mezzo per mostrarci di più di Anita e del suo mondo. E’ un film che ti fa uscire dal cinema leggero e felice, sicuro di aver visto una cosa bella, e di aver vissuto emozioni vere.
Io ve lo consiglio, sia se vi piace Casadilego e conoscete già il suo repertorio, sia se non la avete mai sentita cantare. Vi assicuro che sarà una bellissima sorpresa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×