Addio a Mario Monicelli: Ecco i video che lo ricordano

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Ho scoperto la scomparsa di Mario Monicelli durante la trasmissione televisiva “Vieni Via con me” di Fazio e Saviano.

Ho deciso di pubblicare un ricordo del genio del Cinema, attraverso video e informazioni recenti di uno dei più famosi registi italiani.

Leggi di seguito tutti i dettagli.

La prima notizia della scomparsa di Mario Monicelli

In questo video, Fazio e Saviano, segnalano la brutta notizia durante l’ultima puntata di “Vieni Via Con Me”.

Tra i vari elenchi segnalati durante la trasmissione su rai 3 di Fazio e Saviano, hanno voluto ricordare Monicelli anche con questa citazione:

Resto qui perchè voglio rivedere tanti film di Mario Monicelli.

L’addio della Rai a Mario Monicelli in questo video

In questa intervista, Mario Monicelli parla dei suoi esordi come regista intervallati da alcune scene dei suoi più grandi film.

Monicelli parla del piacere di lavorare come regista insieme a professionisti del settore.
Segnala invece quanto sia difficile collaborare con attori mediocri che hanno una loro idea.

La sua vita è stata molto divertente ed interessante, ha raccontato l’Italia in maniera moderna attraverso il cinema, tanto congeniale al maestro.
Nessun rimpianto del lavoro svolto durante la sua vita professionale.

Monicelli a girato 64 film, ed ha avuto l’occasione per raccontare la vita in 50 anni di carriera.
Ciò che voleva dire l’ha detto.

L’ultima intervista di Mario Monicelli

Gli italiani, gli intellettuali e i politici sono poco coraggiosi.
Monicelli parla di come i politici chinino il capo pur di non dimettersi o per non perdere la loro ambita poltrona.

Cosa si dice in rete della scomparsa di Mario Monicelli?

Ho selezionato alcuni articoli che parlano della tragica scomparsa, oltre che aggiungere notizie sulla sua splendida carriera di regista della commedia all’italiana e non solo.

Se vuoi aggiungere un tuo commento, o offrire la tua impressione su Mario Monicelli, ti invito a parteciapre alla discussione qui sotto.

A te la parola.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×