Juliet, Naked _ Una recensione ti cambia la vita

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Esce nella sale italiane il 6 giugno 2019 Juliet, Naked, la commedia diretta da Jesse Peretz, con Rose Byrne, Ethan Hawke e Chris O’Dowd.

Juliet, Naked - Tutta un'altra musica
Juliet, Naked – Tutta un’altra musica

Juliet, Naked – Tutta un’altra musica

Questo film è una piccola perla che di sicuro si perderà tra i titoli maggiori. Questa è la mia opinione in estrema sintesi. Annie vive con Duncan, il suo fidanzato storico, che però nasconde un segreto. Oddio, forse nasconde non è il termine esatto visto che lo sbandiera ai 4 venti… L’oscuro segreto di Duncan è il suo blog/forum tutto completamente dedicato a Tucker Crowe l’idolo indiscusso di Duncan. Tucker è una star del rock alternativo che anni prima (molti anni prima) aveva raggiunto un discreto successo, ma che un giorno, è sparito nel nulla senza lasciare tracce o nuovi album.

Duncan passa la sua vita a fare ipotesi e congetture su dove sia Tucker, cosa stia facendo e quali siano gli oscuri segreti celati dietro i testi delle sue canzoni… Il tutto supportato dalla sua comunity di ben 200 uomini tutti segretamente innamorati di Tucker. Annie non ne può più di questa ossessione per Tucker, e il giorno in cui a Duncan viene recapitato una vecchia versione di un album di Tucker (Juliet, Naked), tutto cambia. 

Tutto nasce da un innocuo post sul forum di Dunca. In questo innocuo post, scritto da Annie, parte tutta la vicenda. In questo posto Annie esprime la sua opinione su Juliet, Naked in modo chiaro e cristallino, mandando Duncan completamente in crisi. Mai Duncan avrebbe pensato che la sua ragazza avesse un opinione così negativa di Tucker.Ma cosa si fa quando a rispondere al tuo post è proprio la star a cui il blog è dedicato?! E, soprattutto, come avere la certezza che a rispondere sia proprio Tucker?  Che poi star… Si insomma, diciamo quello che potrebbe essere stato una star, una volta… Di sicuro non questo uomo di mezza età, incasinato cronico e con figli segreti che spuntano ad ogni angolo.

Il trailer del film

Un post, poi si passa alle mail, poi ai numeri di telefono e alla fine ci si incontra. Nasce con i migliori intenti, e prosegue ancora meglio Juliet, Naked. Annie è un’orfana che vive in un paesino sperduto, con la sorella lesbica che si innamora di ogni donna che vede. Che ha accettato senza convinzione di non avere figli e che ora sente di aver buttato 15 anni di vita (10 se togliamo il sonno, le buone conversazioni e i bei libri letti) accontentandosi di un uomo che la ama nel tempo libero. Annie si trova quindi a mettere in discussione tutta la sua vita, tutte le sue scelte. Si ride bene in questo film, il sottile umorismo cosi raro nei film di oggi ….


Gli attori sono bravissimi, Chris O’Dowd poi è l’indimenticabile protagonista di It Crowd, mitica serie che io vi straconsiglio di vedere (tassativamente in inglese, o perdete metà delle battute). Andate a vedere Juliet, Naked se vi capita, perchè è un film leggero, che però di base ha delle verità non così leggere. Fa ridere, ma a volte sono risate quasi amare, perché la verità, seppur nascosta è sempre lì che spunta. Possiamo fare come Annie, e nasconderci la verità, ma prima o poi ci dovremmo confrontare con lei, e darci delle risposte.
La mia vita è su misura per me. O forse non così tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×