Finalmente la felicità: torna il Pieraccioni natalizio

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Leonardo Pieraccioni torna sotto Natale con un altro film in cui è evidente la sua impronta. Nel cast, oltre al regista la nuova musa Ariadna Romero, la spalla Rocco Papaleo (al posto del compagno storico Massimo Ceccherini), Andrea Buscemi e Thyago Alves.

Finalmente la felicità

di Giulia Morelli

Benedetto (Leonardo Pieraccioni) è un maestro di musica che un giorno riceve l’invito a presentarsi alla trasmissione di Maria De Filippi “C’è posta per te”. Lì scopre che la madre, scomparsa da poco, aveva adottato a distanza una bambina, Luna (Ariadna Romero), che che ora è diventata una bellissima donna.

Approfittando del soggiorno in Italia per motivi di lavoro Luna decide di incontrare il “fratello”. E’ l’inizio di un rapporto fraterno non molto convenzionale. La vicenda è arricchita dalla comparsa di personaggi che coprono un ruolo molto importante come l’amico Sandrino (Rocco Papaleo) o il maestro Argante Buscemi (Andrea Buscemi).

Un film in stile “pieraccioniano”

E’ stato un gioco del destino a far conoscere i due protagonisti e che li ha fatti confrontare tra di loro, spingendoli in un romanticismo semplice e poco impegnativo, tipico dei film di Pieraccioni. Un film pieno di buoni sentimenti che porteranno la vicenda a terminare con un happy ending anche questo in stile “pieraccioniano”.

Un restyling completo per quanto riguarda il cast. L’accoppiata Pieraccioni-Papaleo non è molto scoppiettante come la coppia Pieraccioni-Ceccherini, immancabile nei suoi film, ma che qui compare solo in una brevissima scena.

Pur Avendo io amato moltissimo Il Ciclone ed avendo sempre apprezzato i film del regista fiorentino, questo mi ha lasciato un sapore amarognolo in bocca; forse perche la trama è abbastanza prevedibile e tra i personaggi non c’è quel feeling che si può notare negli altri film.

Inoltre trovo che la bella Ariadna Romero avrebbe dovuto impostare meglio il suo personaggio e dargli un po più di carattere. Al contrario ho trovato strepitoso Andrea Buscemi nella parte del maestro di musica e rivale di Benedetto, che ha rubato le melodie a quest’ultimo e le ha trasformate in successi.

Anche se il film non è uno tra meglio riusciti il regista\attore\sceneggiatore comunque riuscirà a strapparvi una risata … in pieno stile “pieraccioniano”.

La conferenza stampa

Ed ecco le foto fatte durante la conferenza stampa del film

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×