Andrea Ferreol al BIF&ST 2018: La grande abbuffata

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Tra gli ospiti delle Masterclass dedicate alle eccellenze del cinema italiano è stata invitata al BIF&ST 2018 l’attrice francese Andrea Ferreol popolare in Italia soprattutto grazie al film La grande abbuffata di Marco Ferreri di cui era protagonista insieme a Marcello Mastroianni, Ugo Tognazzi, Michel Piccoli e Philippe Noiret proiettato al Teatro Petruzzelli prima della Masterclass.

La grande abbuffata, Andrea Ferreol

L’attrice francese Andrea Ferreol protagonista de La grande abbuffata di Marco Ferreri

Andrea Ferreol: il mio ruolo ne La grande abbuffata

Quando uscì La grande abbuffata di Marco Ferreri nel 1973 destò scandalo. Voleva essere un insulto alla letteratura francese e Ferreri intervistato qualche giorno dopo a Parigi in un certo senso era allegro di questa accoglienza perché lui in qualche modo la cercava. Se il film non avesse destato scandalo lui ne sarebbe stato profondamente deluso.

Dei protagonisti purtroppo tre sono scomparsi restano in vita ancora Michelle Piccoli (francese di origini italiane, protagonista del film Habemus Papam di Nanni Moretti) e Andrea Ferreol.

Ovviamente La grande abbuffata ha segnato la carriera di Andrea Ferreol: dopo cinema in film minori e un po’ di teatro questo è stato il film della svolta. In questo video l’attrice francese racconta all’interlocutore della Masterclass, il critico francese Jean Gili, di come sia stata chiamata da Ferreri che inizialmente non conosceva e di come abbia fortemente voluto il ruolo:

Nel video che segue Andrea Ferreol parla dell’esperienza de La grande abbuffata a Cannes tra successo e i fischi (e la sua famiglia in sala!) e della sua carriera dopo l’uscita in Italia: le offerte sempre uguali, la voglia di ricominciare. In generale però ha avuto una carriera piena e ha lavorato con grandi registi anche italiani:

Il successo ed i film dopo La grande abbuffata

La grande abbuffata è del 1973 (va a Cannes nel maggio del 1973) ma fin dal 1974 Andrea Ferreol appare in vari film italiani di registi a quell’epoca non molto famosi tipo Sergio Bazzini, Paolo Liuzzi, Sergio Nasca. Come mai dopo il film di Ferreri arrivi in Italia per recitare in questi film che non sono di grande successo?

In questo video l’attrice parla dei registi italiani con cui ha lavorato fin dal 1974, prima meno noti e poi è arrivato il grande cinema italiano con Francesco Rosi, Mario Monicelli, Cristina Comencini, Ettore Scola, Liniana Cavani e lei si è innamorata dell’Italia. 

Il critico Jean Gili ha poi sottolineato come a quei tempi molti attori francesi lavoravano in Italia interpretando, doppiati, personaggi italiani. Questo perché, mentre in Francia c’era la presa diretta, in Italia si dava più importanza alla fotografia e se il microfono dava fastidio si preferiva doppiare:

Con il doppiaggio si poteva doppiare in italiano attori francesi che potevano recitare parti italiane:

Andrea Ferreol: Era la grande epoca anche delle coproduzioni italo-francesi che ora si fanno sempre meno. All’inizio ero doppiata poi con l’arrivo in Italia della presa diretta ho iniziato a recitare con la mia voce.

Jean Gili afferma che Salto nel vuoto di Marco Bellocchio arriva a Cannes e Michel Piccoli e Anouk Aimée vincono il premio per l’interpretazione pur essendo doppiati. All’epoca i critici si divisero sulla correttezza di questo premio all’interpretazione senza voce perché un attore è la sua fisicità ma anche la sua voce.

Quando però è arrivato a Cannes Habemus Papam, Piccoli avrebbe dovuto avere un premio all’interpretazione anche come risarcimento per quella polemica perché lì invece recita in italiano pur facendo il papa di origini francesi però è la sua voce in presa diretta e sarebbe stato bello dargli una seconda volta il premio all’interpretazione.

Marcello Mastroianni è invece uno dei vari attori italiani ad aver recitato in film francesi. Sapeva piuttosto bene il francese però faceva l’italiano in Francia perché non aveva un francese preciso per passare per francese.

Termina qui la prima parte della masterclass dedicata ad Andrea Ferreol. Appuntamento a dopo Ferragosto per la seconda parte.

Andrea Ferreol su Facebook

Guarda sulla pagina Facebook di Cinemio la carrellata di video del giorno 3 del BIF&ST 2018 di cui è stato protagonista il regista.

BIF&ST 2018 – le foto dei protagonisti

In questa galleria una carrellata di foto dei protagonisti del festival

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×