Leonardo Sciascia: le opere raccontate da Pif e Andrea Camilleri

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

In attesa del BIF&ST 2015 presentiamo gli ultimi ospiti dell’edizione passata: il regista e attore Pif e lo scrittore Andrea Camilleri che hanno tenuto una scoppiettante lezione di cinema incentrata sulle opere di Leonardo Sciascia.

Andrea Camilleri

Lo scrittore Andrea Camilleri

Bellissima accoglienza da parte degli spettatori del BIF&ST per Pif ed Andrea Camilleri: il teatro Petruzzelli era infatti gremitissimo. Tema centrale della lezione dei due protagonisti è stato l’attore Gian Maria Volonté cui il festival era dedicato nella trasposizione cinematografica delle opere dello scrittore Leonardo Sciascia.

Gian Maria Volonté

Tutti i protagonisti del festival hanno raccontato il loro punto di vista su questo grande attore che ha segnato la storia del cinema italiano ed internazionale. Anche lo scrittore Andrea Camilleri ha avuto occasione di lavorare con Gian Maria Volonté. Nel video che segue Camilleri racconta i ricordi e le impressioni sull’attore. Pif ascolta affascinato ed ovviamente approfitta per divertire il pubblico con le sue arguzie:

Leonardo Sciascia

Un altro caro amico di Andrea Camilleri è stato lo scrittore Leonardo Sciascia, fortemente legato a Gian Maria Volonté in quanto protagonista di molti adattamenti cinematografici delle sue opere. Nel video che segue Camilleri racconta com’è nata la forte amicizia che lo ha legato allo scrittore:

Due generazioni a confronto

Pif continua ad ascoltare rapito dai racconti di Andrea Camilleri e, interpellato, afferma:

Pif: Il problema è questo: io ho sempre il sospetto che quando Camilleri racconta la sua infanzia siamo tutti rapiti a pendere dalle sue labbra. Io ho quarant’anni però se io racconto la mia infanzia è sicuramente meno affascinante.

Ora, ovviamente capisco il livello, non c’è discussione, però ho il sospetto che la mia generazione sia un po’ più arida, ci sia poco da raccontare, sia meno affascinante, oppure è il tempo che rende tutto ancora più affascinante. Io ho sempre il sospetto di essere arrivato troppo tardi, quando il divertimento è già finito.

Le infanzie o gli incontri, le giovinezze di altre generazioni sono oggettivamente più vitali, più feconde, più interessanti delle giovinezze di oggi? O è soltanto una cattiva percezione dei giovani di oggi rispetto ai loro riferimenti, al loro mondo al loro universo?

pif

Il regista e attore Pif

Andrea Camilleri: Non lo so, io penso che mio padre diceva di me che avevo curiosi modi di approcci, di amicizie: sono fatti generazionali. Se Dio vuole il mondo cambia, i rapporti umani cambiano, cambiano le valutazioni di certe situazioni ai quali noi davamo un valore assoluto e che oggi hanno un valore minimo, relativo. Tirare fuori la morale da queste cose è un po’ assurdo.

Ognuno vive nel proprio tempo e realizza i rapporti secondo i moduli ed i sistemi del proprio tempo. Fare paragoni non serve. Quando ho letto le lettere che si sono scambiati Pirandello e Nino Martoglio, sono rimasto allibito. Loro erano amici fraterni. Lui scriveva caro Nino ti saluto con un grosso bacio sulla bocca. Maronna e che è? Già io ero scandalizzato! Invece era normale per loro. Oggi se io sono amico di Pif che facciamo ci baciamo sulla bocca?

Pif: Maestro se vuole io mi concedo (ride)

Andrea Camilleri: Pif non c’è problema però però dico che è un po’ inusuale nel rapporto di amicizia. Quindi i rapporti tra le persone variano, cambiano.

Pif: Quindi tra quarant’anni io verrò qua, voi vi alzerete in piedi e racconterò di quando baciai in bocca Camilleri (ride). Fece scalpore ma ormai ora si baciano tutti!

leonardo sciascia opere

Le opere di Leonardo Sciascia

Leonardo Sciascia e la politica

Leonardo Sciascia ad un certo punto ha intrapreso l’attività politica ma tra le persone che gli sconsigliarono di entrare in politica c’era Andrea Camilleri. Come mai? La risposta nel video che segue:

Termina qui la prima parte della lezione di cinema di Pif e Andrea Camilleri dedicata alle opere di Leonardo Sciascia. Continua a leggere la seconda parte.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×