I premiati del BIF&ST 2016: Luca Marinelli e Gabriele Mainetti

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Tra i premiati al BIF&ST 2016 per l’ItaliaFilmFest, il film di Claudio Caligari Non essere cattivo, con Simone Isola e Paolo Bogna (Kimerafilm), Premio Franco Cristaldi  per il miglior produttore e Luca Marinelli, Premio Vittorio Gassman per il  miglior attore protagonista.  Inoltre Gabriele Mainetti per Lo chiamavano Jeeg Robot ha ricevuto il Premio Ettore Scola per il regista del miglior film. 

Luca Marinelli

Luca Marinelli premiato al BIF&ST 2016

Luca Marinelli

Sicuramente due interpretazioni da ricordare quelle di Luca Marinelli nei film Non essere cattivo, opera postuma del regista Claudio Caligari scomparso lo scorso anno e Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti. In questo video l’attore racconta come è entrato nel personaggio de Lo Zingaro, diverso dai soliti cui siamo abituati a vederlo.

Gabriele Mainetti

Poco dopo aver ricevuto l’appena istituito Premio Ettore Scola per il regista della migliore opera prima in concorso il regista Gabriele Mainetti ha trionfato ai David di Donatello con altri sei riconoscimenti tra cui il premio  per il miglior regista esordiente a Lo chiamavano Jeeg Robot.

Geeg Robot Claudio Santamaria e Ilenia Pastorelli

In questo video Gabriele Mainetti parla della scelta e le difficoltà di realizzare un film come Lo chiamavano Geeg Robot e dei due protagonisti Claudio Santamaria ed Ilenia Pastorelli

Lo chiamavano Jeeg Robot: le difficoltà della realizzazione

Perché proprio Jeeg Robot? Nel video Gabriele Mainetti racconta la difficoltà di realizzare un film come questo:

L’eredità di Ettore Scola

Il premio è intitolato ad Ettore Scola Presidente del BIF&ST recentemente scomparso. Che ricordo ha Gabriele Mainetti?

Gabriele Mainetti: Bah, qualsiasi cosa dica rischio di dire banalità. Ettore Scola era un grande regista e per me è un onore ricevere questo premio soprattutto perché è stato istituito quest’anno e in qualche modo lo avverto come una sorta di testimone. Spero non dico di essere altrettanto bravo perché era troppo bravo però ho un ricordo di lui come un grandissimo sceneggiatore, un ottimo regista che aveva un’empatia meravigliosa con gli attori. Nicola Guaglianone che è uno degli sceneggiatori del film è proprio ossessionato da lui e dal suo film Brutti sporchi e cattivi. Scola fa parte del nostro cinema e nel mio film c’è anche questo.

Spesso ho sentito parlare del mio film come se avessi fatto qualcosa che era una sorta di spartiacque ma io non credo sia così. Lo chiamavano Jeeg Robot porta con se tutto il cinema che è stato e io spero in un cinema migliore e cerco di contaminarlo con degli elementi nuovi per poterlo arricchire e non per fare una cesura con il passato. E spero che per come abbiamo vissuto noi Scola ci sia ancora nei nostri film.

Gabriele Mainetti

Gabriele Mainetti al BIF&ST 2016

Le foto dei protagonisti

In queste gallerie una carrellata di foto dei protagonisti del festival

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×