Il commissario Montalbano – Serie 2011: la conferenza stampa

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Facciamo un salto nel mondo della televisione per parlare di una serie televisiva ormai famosissima: Il commissario Montalbano. E’ stata presentata, alla presenza dei protagonisti, l’ultima serie la cui prima puntata è andata in onda lo scorso 14 marzo con una guest star d’eccezione…

Il commissario Montalbano: la nuova serie

A cura di Pasquale Mesiano

Che dire…alzi la mano chi non conosce Il commissario Montalbano.

Nato dalla penna e dal genio infallibile del grande Andrea Camilleri il cast di quest’ottima produzione italiana si riunisce con cadenza biennale dal lontano 1998, per dare voce, corpo e anima a quelli che ormai sono personaggi impressi a fuoco nell’immaginario collettivo: Mimì, Fazio, l’impacciato Catarella, la bellissima e lontana Ingrid e lui, l’inimitabile commissario Salvo Montalbano.

Nell’anteprima romana è stato mostrato alla stampa il primo dei quattro episodi della serie 2011, dove oltre ai consueti protagonisti si aggiunge per un episodio la guest star Belen Rodriguez, nei panni di una affascinantissima sudamericana emigrata per amore, alla ricerca del marito scomparso.

L’intreccio proposto da Camilleri non permette di svelare molto di più su questo episodio, ma il risultato è come sempre avvincente, con una sceneggiatura molto ben costruita grazie all’alternanza tra mistero ed ironia, giallo e comicità.

Ormai Luca Zingaretti veste i panni del celebre commissario con grande naturalezza; ogni battuta, ogni inflessione, ogni sguardo non sono mai forzati, ma sempre istintivi, lineari. Brava anche Belen, chiamata evidentemente per attrarre nuovo pubblico in questa serie ultra decennale, svolge bene il suo ruolo di femme fatale senza infamia e senza lode. Chi lo sa…magari studiando un po’…

Per il resto il prodotto è conosciuto e collaudato, in sostanza un rigore a porta vuota. Da non perdere.

La conferenza stampa

La fotogallery

4 Comments

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×