Bigfoot Junior

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Esce nella sale italiane il 25 gennaio 2018 il film d’animazione Bigfoot Junior, per la regia del duo Jeremy Degruson e Ben Stassen (autori di Le avventure di Sammy 1 e 2 e Il castello magico).

Bigfoot Junior

Bigfoot Junior

Bigfoot Junior

Uno scienziato che corre nei boschi per non lasciarsi catture da una squadra di agenti misteriosi. Questo è il flashback d’apertura del film Bigfoot Junior.

Dopo questo flashback introduttivo, entriamo nel film vero e proprio, e nella vita di Adam, giovane tredicenne che vive solo con la mamma. La sua vita è piena di cose strane e incredibili… Ad esempio, a quale altro ragazzino si allungano improvvisamente e a loro piacere i piedi, o i capelli ricrescono in una notte?!

Tutto cambia quando Adam trova, nascosta in casa, una scatola che contiene delle lettere scritte da suo padre, padre che Adam pensava essere morto poco dopo la sua nascita. Da qui si snoda il viaggio di Adam, che vuole a tutti i costi ritrovare il padre che pensava perso, e niente riesce a distoglierlo da questo intento. Ne la pioggia, ne le miglia che lo separano dall’unico indizio che ha: un indirizzo intagliato su un pezzo di corteccia.

Adam riesce ad arrivare al punto indicato sulla corteccia, e lì, scopre che suo padre non solo è ancora vivo, ma che in realtà è Bigfoot, il mitologico mostro dagli enormi piedi e pelliccia fluente. Le sorprese non finiscono qui. Come lascia intendere il titolo del film Bigfoot Junior (Titolo originale: The Son of Bigfoot), il padre svela ad Adam, che anche lui, in realtà è un Bigfoot. Anzi, un Bigfoot Junior, che ha tutti i poteri del padre (superudito, supercorsa, sapere parlare con gli animali, il dono della guarigione..) ma che di contro non ha la pelliccia.

Da questo ritrovamento del padre, nascono i guai di Adam. L’organizzazione che 12 anni prima ha costretto il padre alla fuga, ritorna sulle tracce di Bigfoot e ricomincia a inseguirlo…

Nuovi inseguimenti, rapimenti, animali che si riuniscono in gag per salvare Bigfoot…

Bigfoot Junior – Il trailer

Qualcosa di nuovo all’orizzonte?

Bigfoot Junior ha una trama debole, molto scontata; un susseguirsi di eventi logici che ha ben pochi colpi di scena. Scene già viste e rivisitate in nuove ambientazioni, riferimenti a personaggi di altri film (uno su tutti il cugino della famiglia Addams).

Scenari e poteri che richiamano e attingono a braccia larghe da film come X-men. Il film cerca di far ridere ad ogni costo, ma non sempre riesce, a mio avviso proprio per la trama troppo facilmente intuibile.

Tutto il film è un susseguirsi di scene già viste, non spicca certo per originalità e simpatia. Un paio di gag divertenti, una battuta che fa sorridere qui e là, ma niente di più. La cosa che stupisce di più della trama è la decisione di accusare apertamente Adam, in più punti del film di essere l’artefice di tutti i disastri che avvengono.

Il padre stesso, seguito a ruota dagli animali del bosco lo accusano di essere la causa di ogni male. Un senso di colpa che cade sempre sul protagonista, colpevole dopotutto di volere semplicemente il padre accanto a se.

Nei 92 minuti di durata del film, il film stenta a decollare, troppo concentrato a cercare la battuta facile (piccolo spoiler: la battuta sulla disney, gratuita e di nessuna utilità).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×