The Umbrella Academy 2: il ritorno in grande stile…

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Dal 31 luglio ritorna una delle serie più amate e originali Netflix con la seconda stagione…Welcome back The Umbrella Academy!

The Umbrella Academy
The Umbrella Academy

The Umbrella Academy... Ma dove eravamo rimasti?

(Salta se ti ricordi cosa è successo nella prima stagione)
Nelle puntate precedenti, sognavo da una vita di dirlo, anzi nella stagione precedente

Il primo ottobre 1989 quarantatré donne improvvisamente entrano in travaglio e partoriscono nonostante non abbiano mostrato segni di gravidanza fino ad allora.

Il miliardario Sir Reginald Hargreeves, che in realtà è un alieno, riesce ad adottarne 7 di questi bambini speciali e fonda l’ Umbrella Academy.

I ragazzini vengono chiamati con un numero da 1 a 7. Il numero 7 cioè Vanya è il membro più forte dell’Umbrella Academy ma fin da piccola viene isolata dai suoi fratelli e il suo potere viene represso con farmaci.

Più in là scoprirà il suo potere e ciò avrà conseguenze catastrofiche e causerà l’apocalisse….

Ma un attimo prima Cinque riuscirà a fare un viaggio nel tempo e…siamo rimasti senza fiato a causa di questo finale.

In questa stagione (trama senza spoiler)

I membri dell’Umbrella Academy vengono scaraventati a Dallas in anni diversi, si rifanno tutti una vita: numero uno Luther fa il pugile e viene chiamato King Kong, numero due Diego è in manicomio, numero tre Allison si è felicemente sposata, numero quattro Klaus è un Dio (ha creato una propria setta religiosa) e sta col fantasma di Ben (numero6), Cinque invece torna nel 1963 quindici minuti prima della nuova apocalisse e tornerà indietro di qualche settimana per disinnescarla, numero 7 Vanya ha perso la memoria e vive in una fattoria.

Nel 1963 si ritroveranno grazie a Cinque ma dovranno combattere di nuovo l’apocalisse che li ha seguiti fino a lì, ovviamente dovranno ricercare la causa e non sarà facile….

The Umbrella Academy 2 meglio della prima stagione

Raramente capita che una seconda stagione sia migliore della prima ma questo è uno dei rari casi.

TRASCINANTE: ecco come definirei questa stagione, non ha punti morti pur essendo un po’ ridondante (di fondo il problema è uno e non sanno come risolverlo). Un grande plauso alla sceneggiatura che non delude e lascia sempre col fiato sospeso, il cast inoltre appare molto più affiatato e brillante e funziona meglio.

Ho apprezzato molto l’evoluzione di Allison, che si batte per i diritti dei neri e risulta molto attuale dopo le proteste degli scorsi mesi Black Lives matter.

Un altro tema trattato molto bene è l’omosessualità, ma sotto una nuova luce.

Anche l’essere ”speciali” sotto vari punti viene approfondito. Ma pur mettendo tutti questi temi nel calderone la serie tv non viene appesantita eccessivamente.

Oltre ad una sceneggiatura con i fiocchi, anche la colonna sonora non è da meno, è spumeggiante e con l’animo un po’ rock.

L’intepretazione che ho apprezzato di più è quella di Cinque, magnetico come sempre e Lyla, quella che mi ha convinto di meno è stata l’interpretazione di Vanya spesso troppo rigida.

La seconda stagione di The Umbrella Academy è stata una bomba, non posso fare spoiler, ma se la vedrete non ve ne pentirete!

Sto già aspettando trepidante la terza stagione!

Intanto continua a leggere tutti gli articoli dedicati a serie e film Netflix.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×