Sinister 2: il demone Bughuul è tornato e ammorba bambini per fargli girare truci stragi familiari.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Bughuul ritorna a farsi vivo. Insieme alla sua squadra di inquietanti bambini fantasma.
Nel 2012 Sinister fu una piacevole rivelazione per il genere horror. Non solo un successo a livello di botteghino, e quindi di pubblico, ma anche acclamato dalla critica. Già da allora era quindi alquanto inevitabile pensare ad un nuovo capitolo.

sinister 2 film

SINISTER 2

A distanza di tre anni, arriva in sala Sinister 2 vero e proprio sequel dato che comincia proprio come un naturale prosieguo delle ultime scene del primo film.

Dylan e Zach sono due fratellini gemelli che vivono con la madre Courtney (Shannyn Sossamon) in un villino di campagna. Sono lontani dal padre, dopo che i due genitori si sono separati per via dei reiterati abusi di violenza ai danni dei figli e della moglie. Ma quella dimora dove Courtney crede di aver trovato tranquillità è la stessa casa dove lo spirito malvagio di Bughuul si era già fatto sentire in passato.

Questi è un’oscura divinità pagana risalente ai tempi dei babilonesi, il cosiddetto divoratore di bambini. Una divinità delle tenebre che si nutre delle anime dei piccoli per restare immortale. In aiuto della nostra malcapitata famiglia, ci sarà il vice sceriffo del primo Sinister (James Ransone). Ora diventato investigatore privato e deciso a vendicare la tragedia di cui era già a conoscenza.

L’INQUIETANTE ESERCITO DI BUGHUUL

Il cuore pulsante di questo nuovo capitolo Sinister 2 sono i filmini amatoriali realizzati dai bambini, ormai defunti, che riprendono i loro macabri stermini delle rispettive famiglie. E queste riprese hanno del raccapricciante in effetti. I ragazzini mostrano orgogliosi il loro talento registico nel riprendere questi efferati omicidi. Compiuti nelle maniere più strane, omicidi come fossero opere d’arte. Spinti ovviamente da Bughuul. Che però recita un ruolo più marginale in questo film.

E su questo forse ci si poteva lavorare un po’ di più in fase di scrittura. Approfondire il personaggio e capire le sue origini. O perlomeno non declassarlo a un semplice pretesto. Non che la scelta di puntare più sui suoi giovani adepti sia stata sbagliata. Ma un’integrazione più profonda tra i due elementi sarebbe stata solamente un valore aggiunto.

sinister 2 trailer
Il tutto viene condito da una tambureggiante colonna sonora, abile nel creare una tensione psicologica avvertibile in gran parte del lavoro.

Alla regia non c’è più Scott Derrickson, che ha mantenuto però il ruolo di sceneggiatore, ma l’irlandese Ciaràn Foy. Qui al suo secondo lavoro, dopo l’esordio con Citadel, piccolo horror che però ha riscosso diversi premi nei festival di genere. In merito, il regista: “Sono certo che coloro che hanno apprezzato il primo Sinister non resteranno delusi da Sinister 2, dato che nel film sono presenti tutti gli elementi fondamentali che lo hanno reso celebre. Ma questa volta guardare gli eventi attraverso gli occhi dei bambini sarà ancora più agghiacciante e inquietante”.

In definitiva, risulta essere un buon seguito di quello che è stato sicuramente uno dei migliori horror negli ultimi anni. Non ci resta che augurare buoni spaventi a tutti. Il film sarà distribuito nelle sale il 3 Settembre grazie alla neonata Midnight Factory, “spin-off” di Koch Media. Qui alla sua seconda distribuzione, dopo aver avuto il merito a Luglio di portare in Italia un altro horror diventato già cult, Babadook.

Clip dal film

One Response

  1. Billy

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×