La notte su di noi _ Dall’Indonesia con furore

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

La notte su di noi è un film d’azione del 2018 diretto da Timo Tjahjanto, con protagonisti Iko Uwais, Joe Taslim, Julie Estelle, Zack Lee e Salvita Decorte. Il film è disponibile su Netflix.

La notte su di noi
Locandina del film La notte su di noi

La notte su di noi

Ito è un uomo che lavora per la triade, uno dei “sei mari“, vale a dire un’organizzazione composta da sei uomini che ha il compito di uccidere chiunque opponga resistenza e si ribelli. Un giorno, durante un vero e proprio massacro di un intero villaggio di pescatori, si rifiuta di uccidere una ragazzina, e di conseguenza, finisce con l’uccidere i componenti della sua banda. Da quel momento in poi, la triade userà ogni uomo e mezzo necessario, per uccidere il “traditore” e la bambina…

Che sia l’Indonesia il nuovo tempio dell’action movie?

Ciò che distingue La notte su di noi e film simili dagli altri, è la noncuranza dei dialoghi, per creare un cinema d’intrattenimento, costituito da lunghissime sequenze di combattimenti, violenti e super realistici.

In altre parole il concetto è “menatevi tutti, io vi filmo e basta“. Il film cerca di inserire alcune sotto trame, che risultano non “interessanti”, quindi lo spettatore è talmente concentrato sui combattimenti che dimentica tutto il resto.

Difatti, poco importa se persino la storia del protagonista viene raccontata a mo’ di flashback, spesso incomprensibili. Ciò che importa è che farà di tutto per proteggere la bambina, e ciò significa legnate da orbi, per tutti, senza pietà. Tuttavia, pur mancando una storia “coinvolgente”, non mancano personaggi ben strutturati, che rendono il film più appetitoso.

Ad esempio, c’è un macellaio che uccide le vittime a colpi di mannaia sul posto di lavoro, tre donne misteriose che fanno il culo a tutt gli uomini (girl Power foreva), ed infine gli amici di Ito che per proteggere la bambina perderanno un’occhio, una gamba, alcuni pezzi di intenstino e la vita (non necessariamente in quest’ordine).

Per oltre due ore, ci sono inseguimenti, combattimenti, sparatorie, colli
spezzati, che tanto ricorda il caro The Raid 2. La parte migliore arriva nel finale, nel combattimento tra Ito e Arian.

Un combattimento che dura più di 15 minuti in cui si vedono volare denti, taglierini che trapassano mandibole, e costole rotte. Una delle migliori
sequenze di combattimento mai viste, troppo bella e realistica, impossibile da raccontare, va vista e rivista all’infinito. Amore puro verso questo tipo di cinema “nuovo”…

La notte su di noi
Una scena del film

Giudizio personale su La notte su di noi

Vi sono piaciuti i The Raid? Allora La notte su di noi non può sfuggirvi. Cinema d’azione moderno, che pertanto, mi risulta il migliore nel suo genere, dove le arti marziali sono il fulcro principale.

In conclusione, non aspettatevi chissà quale trama, c’è ma passa in secondo piano, per ovvi motivi. Un po’ come se Jurassic Park divenisse un film dove i dinosauri ci mangiano tutti e fanno risse tra di loro. Che figata sarebbe? Chi se ne importa della trama, sono film per far spegnere il cervello! Da guardare mettendo sotto chiave i coltelli in casa. Io vi ho avvisati, uataaaaa…

Se il film ti è piaciuto, dai uno sguardo alle altre nostre recensioni “orientali” come Snowpiercer e gli altri articoli della mia rubrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×