Attenti a quelle due _ Rubare in casa dei ladri, non è peccato (così dicono)

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Esce nelle sale italiane il 16 maggio 2019 Attenti a quelle due, il nuovo film di Chris Addison, con Anne Jacqueline Hathaway e Rebel Melanie Elizabeth Bownds una commedia basata su un film del 1988 Due figli di…

Attenti a quelle due
Attenti a quelle due

Attenti a quelle due

Attenti a quelle due, o meglio The Hustle, la truffa. Perché questo è non solo il titolo del film, ma anche la trama. La truffa in ogni sua forma e specie viene analizzata, studiata e messa in atto in tutti i 94 minuti del film. La storia inizia con il mostrare i due stili diversi di due truffatrici che non si conoscono, ma che fondamentalmente fanno la stessa cosa: truffare uomini (più o meno ricchi).

Gli stili sono agli antipodi: da una parte Rebel, che truffa “alla buona” uomini “alla buona”; dall’altra Anne che truffa con classe uomini di classe. Come potete intuire, le due fanno vite molto diverse, basta vedere la tipologia di uomini a cui puntano. Rebel vive alla giornata, viaggia con zaino in spalla (e anche con zainetto più piccolo davanti), Anne vive nelle sfarzo, con mega villa con piscina e maggiordomo.

Poi, un fatale incontro tra le due. Chiamalo come vuoi, fato… destino… un cavallo… Fatto sta che le due truffatrici si ritrovano a viaggiare sullo stesso treno. Ovviamente, anche in questo caso, lo stile delle due si riconosce al volo. C’è chi viaggia in prima classe, e c’è chi invece, con storie un po’ matte, scrocca pasti  e si fa upgradare in prima classe.

Il trailer del film

Attenti al trailer di Attenti a quelle due

Tante gag divertenti che un sorriso te lo strappano, ma niente di più, non c’è un umorismo travolgente e non ci sono nemmeno battute che lasciano il segno. Rebel poi, fà sempre questi ruoli da ragazzaccia sboccata, che sinceramente, visti uno li hai visti tutti. Si è cucita addosso il ruolo di “cicciona cafona” che può essere divertente per uno due film, ma poi (io almeno) vorrei vedere anche altro. Anne è bella e brava in questo film, con quel tocco di classe che la contraddistingue in tutti i suoi film. Gli occhi da cerbiatta, cosa non fanno, quando si è anche capaci di piangere a comando.

Attenti a quelle due è scanzonato al punto giusto. Alcune truffe che le due fanno poi, sono talmente semplici e geniali che ti fanno venire quasi voglia di provare. Anche se la truffa più geniale che ho visto in un film, è in Ocean qualcosa (Ocean’s 8, ho controllato), la truffa dei trucchi in profumeria. Per approfondire, vedetevi il film, che qui parliamo d’altro. Scherzo, ma la truffa dei trucchi va vista. Anne forse ha iniziato da Ocean’s 8 a capire come muoversi nel mondo delle truffe, visto che già lì faceva la truffatrice… Tornando ad Attenti a quelle due, il film ci insegna una cosa vera. Ragazze, è una verità assoluta. Prendete nota. Se è lui a rompere il fidanzamento, l’anello rimane a voi. Le regole del bon ton proprio. Ricordatevelo che può sempre venire buono in futuro…

Insomma il film è un film da cui non ti aspetti nulla, ma che invece si rivela abbastanza scorrevole e divertente. E’ un film epico o che rimarrà nella storia? No, vederlo non ti cambia la vita, ma ti intrattiene per un ora e mezza circa.

Il finale di Attenti a quelle due è un finale a sorpresa… O forse no?! Nel dubbio… Medusa regna sovranaaaaaaa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×