“Lasciati Andare” di Francesco Amato. Fa bene non prendersi troppo sul serio.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Lasciati andare è il terzo film del regista torinese Francesco Amato. La storia parla di uno psicoanalista, Elia (Toni Servillo), un uomo di origine ebrea, che dopo anni di impeccabile servizio, inizia a sentirsi annoiato e stanco dei suoi pazienti. La sua vita monotona cambierà nel momento in cui sarà costretto dal suo medico di fare un po di movimento ed iscriversi in palestra, dove incontrerà Claudia (Verónica Echegui), una personal trainer, che gli stravolgerà la vita.

Lasciati Andare di Francesco Amato

Lasciati Andare di Francesco Amato

Lasciati andare – la mente e il corpo

Si dice che la mente ed il corpo sono collegati. Se uno non sta bene, di riflesso anche l’altro non funziona. Allora per poter risistemare tutto e ritornare ad avere autostima di se, bisogna curare entrambi. E’ questo il significato che lancia il regista. Francesco Amato ci trasporta in una dimensione nuova, raccontandoci le vicende di questo uomo di origini ebree, che vive nel quartiere ebraico di Roma e che nonostante non sia molto religioso è legato ai suoi piccoli riti giornalieri e soprattutto alla sua ex moglie Giovanna (Carla Signoris), con cui è rimasto in amicizia.

Francesco Amato il regista di Lasciati andare

Francesco Amato il regista di Lasciati andare

La sceneggiatura di Lasciati andare scritta a tre mani, insieme a Francesco Bruni e Davide Lantieri, potrebbe essere ambientata in qualsiasi altra parte del mondo, sia per come dipinge i personaggi sia anche per gli accadimenti che si susseguono. Sono riusciti ad andare oltre, anche nei dialoghi che funzionano molto bene, con un’ironia molto alta rispetto alla media delle commedie che sono uscite ultimamente e si ride veramente di cuore.

Lasciati andare – il cast

Toni Servillo non ha avuto nessuna esitazione ad accettare questo ruolo molto diverso da quelli interpretati fin d’ora. Si è subito innamorato del personaggio che è molto distante da lui ed ha accettato la sfida di doversi mettere alla prova anche fisicamente, perché molte scene sono molto atletiche.

Veronica Echegui e Toni Servillo in un scena del film Lasciati andare

Veronica Echegui e Toni Servillo in un scena del film Lasciati andare

Per Veronica Echegui è il suo primo film in Italia ed è riuscita a dare al suo personaggio quel giusto pizzico di follia, di una donna che non sa assolutamente che direzione dare alla sua vita e che deve però prendersi cura di una figlia, con cui si comporta più da sorella o da amica.

Toni Servillo e Luca Marinelli in una scena del film Lasciati andare

Toni Servillo e Luca Marinelli in una scena del film Lasciati andare

Questo incontro tra Elia e Claudia, scatenerà un serie di eventi molto esilaranti, in cui poi si verranno ad inserire Ettore, uno strepitoso Luca Marinelli nei panni di un malfattore,  e un cameo di  Valentina Carnelutti, nei panni della coinquilina di Claudia. Tutti personaggi che sono decisamente al limite della follia, che creano un crescendo di gag comiche e che porteranno lo spettatore a lasciarsi andare alla storia.

Lasciati andare è uscito uscirà il 13 aprile con 01 distribution.

Lasciati andare – il trailer

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×