“Cosa voglio di più” lascia a bocca asciutta

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

“Cosa voglio di più?” è la domanda che pulsa in testa appena si esce dal cinema. Si, perché all’ultimo film di Silvio Soldini manca proprio quel qualcosa in più che ti fa dire “questo è un bel film”. Una storia che non lascia nulla tra le dita, un racconto per immagini che non ti entra dentro – come invece dovrebbe, vista la trama – ma anzi, ti lascia completamente a bocca asciutta.

soldini

E’ vero, sono abbastanza dura, ma le aspettative che avevo per questa pellicola erano davvero molte: la bravura del regista – che ho apprezzato nel recente Giorni e Nuvole ma che mi ha davvero commosso nel più lontano Pane e Tulipani, film forse irripetibile -; i due attori protagonisti, Alba Rohrwacher e Pierfrancesco Favino, accompagnati da colleghi di calibro elevato, come ad esempio Giuseppe Battiston; una trama che evocava passione, colpi di testa, brusche frenate e svolte spericolate. Tutti ingredienti che mi hanno fatto entrare nel cinema con lo stesso stato d’animo di un bambino all’ingresso di un parco giochi.

La trama

Ecco in breve il racconto. Anna vive con Alessio una vita tranquilla ma piacevole, senza particolari palpiti o tumulti amorosi: lavoro, casa, cene e vacanze con gli amici. Domenico è sposato con Miriam, ha due bambini e una vita domestica difficile, vissuta sullo sfondo della crisi economica. Anna e Domenico si conoscono per caso, intraprendono una relazione clandestina che li porterà ad un bivio: la loro vita di sempre o un nuovo percorso. Il finale è aperto a diverse interpretazioni.

Il trailer

Tiriamo le somme

cosa-voglio1

Nel film, che dovrebbe essere intriso di pathos, manca completamente il tumulto del cuore, gli attori non riescono secondo me a dare sentimento ai loro personaggi, come pure la trama alla fine sembra il solito cliché. A sentire il regista e gli sceneggiatori, “Cosa voglio di più” avrebbe dovuto raccontarci la storia di un amore reso impossibile dai problemi economici; secondo me, invece, Soldini non è riuscito affatto nell’intento; il film risulta essere “il solito”: vite annoiate, relazione clandestina, ancora noia. Il tutto condito da poca, pochissima passione. Cosa voglio di più? Un altro film.

La conferenza stampa

Leggi e ascolta le parole dette dai protagonisti del film durante la conferenza stampa.

4 Comments

  1. antonella molinaro
  2. Flavia Narducci
  3. Mercurio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×