BIF&ST 2017: i retroscena della polemica di Riccardo Scamarcio per Pericle il Nero

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Lo scorso 25 aprile al BIF&ST 2017, l’attore e produttore Riccardo Scamarcio è stato protagonista di un focus un po’ sopra le righe. Giornali, TV ed internet hanno diffuso un video in cui l’attore, partendo dalla sua interpretazione in Pericle il nero inveisce contro il pubblico. Ma cosa c’era dietro questa polemica? In questo articolo raccontiamo tutta la verità su ciò che è accaduto quel giorno.

Riccardo Scamarcio al BIF&ST 2017 parla di Pericle il nero

Riccardo Scamarcio al BIF&ST 2017 parla di Pericle il nero

La fase produttiva di Pericle il Nero

Riccardo Scamarcio è stato premiato dalla giuria dei critici del BIF&ST con il Premio Vittorio Gassman come Miglior attore protagonista per la sua interpretazione nel film Pericle il nero. Del film però l’attore è anche produttore:

Questo film tratto dal libro di Giuseppe Ferrandino – dice l’attore – era un progetto che volevo fare da tempo, è un romanzo che ha avuto molto successo prima in Francia poi in Italia.

In questo video Riccardo Scamarcio parla del suo film Pericle il nero, ne racconta la fase produttiva e spiega quanto ci ha tenuto e quanto ha investito nella costruzione del personaggio di Pericle, da lui interpretato. Molto interessante la lettura pasoliniana di Pericle il nero che si apre improvvisamente all’amore:

Il cliche di essere sex-symbol ed il mestiere dell’attore

Forse però questo suo amore per la storia e per il personaggio è nato anche dalla voglia di liberarsi definitivamente da un certo cliché che ha accompagnato i suoi maggiori successi. Nel video la reazione, controcorrente, dell’attore:

Il successo di critica e pubblico di Pericle il nero

Ti aspettavi il successo tuo personale di critica e di pubblico del personaggio? Ne eri consapevole mentre lo stavi facendo? In questi video la risposta dell’attore che polemizza con quegli stessi critici che lo hanno snobbato a Cannes, nel quale il film era l’unico italiano nella sezione Un Certain Regard, ed ora lo premiano. L’attore parla anche della sua reazione in conferenza stampa a Cannes:

La polemica contro l’inchiesta di Report

La passione con cui racconta le sue avventure cinematografiche da attore e produttore possono far pensare che questa sua crescita potrebbe portare ad un un impegno come regista. Riccardo Scamarcio non abbocca, nega, ma da questo punto inizia la polemica contro la puntata del programma di Report dedicata al cinema italiano.

La scelta dei film

Come scegli e come vuoi scegliere le proposte che ti arrivano? Nel video Riccardo Scamarcio parla di come sceglie i film da produrre o interpretare, partendo dal confronto, anche acceso, con i registi:

Il teatro: la critica allo spettacolo consolatorio italiano

Che rapporto ha Riccardo Scamarcio con il teatro? Se questo cinema ti fa sbroccare, cosa pensi del teatro? Nel video la critica dell’attore allo spettacolo consolatorio italiano

Produzioni italiane e straniere: il battibecco con il pubblico

Riccardo Scamarcio è uno dei pochi attori italiani che ha avuto varie esperienze con registi di varie nazionalità da Costa Gavras a Woody Allen. C’è una differenza nel momento in cui ci si trova a lavorare con produzioni di altri paesi in particolare con le produzioni americane? Cambia il modo di lavorare o il cinema è una lingua universale? In questo video la risposta dell’attore che però viene distratto da reazioni accese del pubblico. Da qui inizia il battibecco e la polemica sulla stampa che strumentalizza gli eventi:

Il resto è storia nota come dimostra anche l’articolo su Huffingtonpost, ma credo che in questo contesto abbia tutto un altro sapore.

BIF&ST 2017 – le foto dei protagonisti

In queste gallerie una carrellata di foto dei protagonisti del festival

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×