Pets 2 – Vita da animali _ Gatto Power

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Esce nelle sale italiane il 6 giugno 2019 Pets 2 – Vita da animali, il film di animazione diretto da Chris Renaud, dura 92 minuti.

Pets 2
Pets 2

Pets 2

Se potete andare al cinema a vedere Pets 2, andate. Certo, vi devono piacere i cartoni, questo si. Non importa se non avete visto il primo, il secondo è un film quasi a se, dove ritroviamo i protagonisti del primo film, e i riferimenti al primo non sono fondamentali per la visione…

Cosa succede nella vita di un animale quando la famiglia umana si allarga, e arriva non solo un marito, ma anche un nuovo bimbo? Ci si stressa per proteggerlo da ogni cosa che possa anche solo lontanamente nuocere al piccolo! Chiedetelo a Max, il piccolo terrier di Ellie, che si vede arrivare nella sua casa e nei suoi spazi vitali, Liam, il figlio di Ellie. Dopo un’iniziale momento in cui ci si prende reciprocamente le misure, scatta l’amore, puro e incondizionato.

Come può essere l’amore tra un bimbo e il suo cucciolo. Max, che mai avrebbe pensato potesse succedere, si ritrova totalmente innamorato di Liam, e il suo scopo unico nella vita diventa proteggere a tutti i costi il piccolo frugoletto di gioia. A costo di trovarsi dal veterinario, per il troppo stress accumulato. A fianco di Max, ritroviamo i personaggi del primo Pets, Gidget, Cloè, Nevosetto…

Ognuno di loro nel film affronta la sua crescita personale. Max trovando il suo mentore, colui che gli mostrerà la strada da percorrere; Nevosetto diventando un supereroe con crisi di identità (non c’è pace per un coniglietto carino e coccoloso); Gidget è fantastica come suo solito, si intrufola ovunque, fa tutto lei, se si mette in testa una cosa la porta fino in fondo. A costo di passare per un gatto; di diventare la leader capo dei gatti della gattara del palazzo. Ma la mia preferita è Cloè, cioè l’avete vista?!

Vicende parallele, che fanno crescere singolarmente i personaggi, per poi riunirli alla fine, dove, come nel primo, mammina deve salvare di nuovo papino. Il film ha anche un piccolo accenno al Piccolo Principe (se non avete visto, vedete Il piccolo principe, il film del 2015 un film di una poesia pura), tu sarai il mio bambino, tra tutti i bambini del mondo

Pets 2 ha dei personaggi ben definiti e divertenti (bellissima la tigre bianca, e i cuccioli dagli occhioni da cerbiatto, che sembrano tutti figli del gatto con gli stivali di Shrek). Ci sono delle scenette che fanno davvero ridere, con nuovi personaggi, tacchini stalker, mucche sarcastiche, maschi alfa dominanti, gatti gemelli (un po’ i siamesi di Lilli e il vagabondo, un po’ le gemelle di Shining)…

Perché vedere Pets 2? Beh perché il minion che urla ILLUMINASSSSSCIOOOONNNN è già questo un motivo più che sufficiente. Poi potete alzarvi e uscire dalla sala, facendo un enorme errore. Se invece vi fermate a vedere il film…Se il primo Pets vi ha fatto ridere, questo vi farà morire dal ridere. Bello e divertente, dalla prima all’ultima scena. State fino alla fine che c’è una piccola sorpresa che merita di essere vista.

E’ difficile trovare un difetto a questo film, che si rivolge ai bambini, ma riesce a coinvolgere e fare ridere anche gli adulti. Insomma, prendete un bambino a caso, e con la scusa, portatelo a vedere Pets 2, che non so se vi divertirete più voi o lui. Se a disposizione non avete bambini, non rapite nessuno, ma andate al cinema lo stesso. Il primo passo per non aver paura, è fare finta di non avere paura.Infine un avvertimento: state attenti genitori, che poi i vostri bimbi vorranno un cane, un gatto, o un cincillà!

NEVO POWER!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×