Che fine ha fatto Bernadette? _ secondo atto in 3, 2, 1

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Esce nelle sale italiane il 12 Dicembre 2019 Che fine ha fatto Bernadette? una commedia con Cate Blanchett e Billy Crudup. Dura circa 130 minuti.

Che fine ha fatto Bernadette?
Che fine ha fatto Bernadette?

Che fine ha fatto Bernadette?

Ma prima di questa domanda, forse ci stà meglio, chi è Bernadette?
Bernadette Fox, la mamma della quindicenne Bee (Emma Nelson) la moglie del genio della programmazione Elgie (Billy Crudup), la vicina di casa della supermamma Audrey (Kristen Wiig).

Forse però, Bernadette è molto più di questo. E’ più simile a una bomba ad orologeria che sta per scoppiare. La Fox è stata uno degli architetti più brillanti e innovativi del suo tempo. Una che ha vinto un premio prestigiosissimo giovanissima. Una che veniva definita un’icona dell’architettura, proprio perché era imprevedibile al punto tale da diventare uno stile.

Un genio, che ha trasformato una ex fabbrica in una casa spettacolare; che ha deciso di costruire una villa utilizzando solo ed esclusivamente materiali reperibili entro le 20 miglia dalla casa stessa. Una donna a cui tutti guardavano come esempio. Ma da 20 anni, nessuno ha più sue notizie, da 20 anni, nessuno ha più visto un suo progetto. Che fine ha fatto Bernadette?

Il trailer in 3, 2…1……

Vai, segui i tuoi sogni.
Non dicevo a te, il tuo sogno è una schifezza.

Cate Blanchett è il film

E’ riuscita a dare spessore, vita e ossessioni al suo personaggio in un modo spettacolare. Il film è la trasposizione cinematografica del best-seller “Where’d You Go, Bernadette“, scritto da Maria Semple. Il film inizia un pò lento, è da circa metà che prende un buon ritmo e fila via che è una meraviglia. Peccato che si sia scelto di dare molta enfasi alla prima parte della storia, insistendo sulla frustrazione e sulle manie di Bernadette e si sia invece dato poco spazio alla sua rinascita. Bernadette di sicuro si è ispirata ad un’altra icona per il suo loon. Caschetto, frangia, grandi occhiali scuri… Anna Wintour, ovviamente!

Quasi per caso, anzi, proprio per caso Bernadette si crea dal nulla un’occasione per riemergere dal baratro di cupa disperazione in cui era affondata. E quando Bernadette ha uno scopo in mente, un’idea da realizzare, va dritta al punto. Il progetto diventa la sua unica ragione di vita. Certe persone sono venute al mondo per creare, e se non lo fanno, implodono dentro e alla fine esplodono fuori. 
Che fine ha fatto Bernadette è un bel film, un film leggero che ti fa sorridere in più punti, e che se hai una vena creativa, ti rispecchia di sicuro!

La sigla finale è bellissima. Guardatela.

Io più che altro mi aspettavo una scena dopo i titoli di coda… Tipo una scena in cui la casa di Seattle fosse invasa dalle piante, visto che Bernadette ne aveva lasciata una in soggiorno…

Insomma una cosa folle nello stile di Bernadette Fox.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×