Truth Seekers _ Paranormal Comedy

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Noi di cinemio abbiamo visto in anteprima per voi, Truth Seekers, una serie TV horror/comica, creata da Simon Pegg, Nick Frost, James Serafinowicz e Nat Saunders, che uscirà su Prime Video il 30 ottobre 2020. Nick Frost inoltre sarà il protagonista principale, assieme a Emma D’Arcy, Samson Kayo, Malcom McDowell, Susie Wokoma, Julian Barratt e Simon Pegg (che avrà però un ruolo minore).

Truth Seekers
Locandina della serie tv Truth Seekers

Truth Seekers

Gus è un uomo che di giorno gira per il Regno Unito a installare internet, e di notte costruisce aggeggi particolari utili per investigare sul paranormale. Questa sua passione coinvolge in qualche modo anche il suo nuovo collega, Elton, che lo aiuta con le riprese, per pubblicarle poi su youtube. Pian piano però questi eventi paranormali diventano sempre più frequenti e “violenti” e i due eroi si ritroveranno dentro una “cospirazione” che potrebbe causare la fine del mondo, letteralmente…

Una passione trasformata in realtà

Nick Frost e Serafinowicz, amici da tanto tempo, non hanno solo lavorato insieme in alcuni film, ma hanno una passione che da sempre li accomuna, il paranormale. L’idea di Truth Seekers nasce proprio da lì, nel trasformare una passione in una serie TV.

Già per hobby giravano per il Regno Unito in cerca di attività paranormali, quindi non è stato un problema idearne una serie. La serie ha un’impronta vecchio stile, fine anni 80′ inizio anni 90′, anni in cui l’horror aveva diverse sfaccettature.

Erano gli anni infatti di case infestate e di serie TV come X-Files, e soprattutto erano gli anni in cui si iniziava a intravedere un nuovo tipo di
horror, ovvero quello “lievemente umoristico“. Truth Seekers infatti non è solo horror, ma come afferma Simon Pegg, è un horror che cammina a pari passo con la commedia, senza essere preso in giro.

Difatti nelle scene “paurose“, di comico c’è poco, ma di horror c’è tanto.
Anche perché è una serie incentrata molto sugli effetti speciali, che danno un tocco in più alla “sinistra” e “oscura” atmosfera che si viene a creare. La parte “comica” invece nasce dalla quotidianità dei personaggi, che attraverso battute e gag smorzano la tensione. Il migliore tra tutti è Malcolm McDowell, che interpreta Richard, il papà di Gus, che ha sempre
la battuta pronta…

Nick Frost quindi, pur essendo di natura un comico, è riuscito a unire la
sua “comicità”, in uno show “pauroso”, facendoli camminare di pari passo… Una passione trasformata in realtà…

Truth Seekers
Nick Frost in una scena del telefilm

Truth Seekers, un Regno Unito da “incubo”

Truth Seekers è ricco di storie di fantasmi, di hotel infestati e di case “maledette”. Ci ritroviamo dentro edifici abbandonati, ospedali psichiatrici, hotel infestati, tutti luoghi che mettono parecchia suggestione e che mostra un Regno Unito diverso dal solito.

Una sorta di viaggio turistico verso le porte dell’inferno, dove non sai quale sarà la tua ultima tappa. Devo dire che funziona, anche perché, come detto prima, gli effetti speciali mirano a creare un horror il più realistico possibile. Certo, non spaventerà magari come “L’esorcista“, ma qualche sobbalzo riesce a strapparlo, specie se avete il volume della TV alto…

Per ogni nazione c’è una parte che non viene mai raccontata, ed è quella “oscura“, quella che contiene misteri, storie di fantasmi e quant’altro. Un po’ come l’Italia, paese ricco di racconti e tradizioni.

Truth Seekers infatti ha come scopo, la ricerca della verità, come suggerisce il titolo stesso. Verità sul lato nascosto del Regno Unito, verità che forse era meglio tenere sepolte, chi lo sa… Perché chi cerca guai, li trova sempre…

Emma D'Arcy in una scena della serie tv
Una scena della serie tv

Giudizio personale su Truth Seekers

Truth Seekers è una serie TV che tende a raggruppare diverse ere cinematografiche. Da horror classici come “Phantasm” ad alcuni più moderni tipo “Annabelle“. Strizza l’occhio anche a “Ghostbusters“, cercando di ricalcare almeno in parte, la sua vena umoristica.

Gus infatti, sembra un Ghostbusters a tutti gli effetti, solo che nel 2020, è in grado di caricare video su YouTube. Le scene d’orrore son fatte bene, qualche brivido lungo la schiena lo lascia, ma al tempo stesso diverte. E poi ha una fotografia veramente spettacolare, incanta…

Truth Seekers mescola il divertimento, l’andare in giro alla scoperta del
paranormale, con la paura nel ritrovarsi da soli in edifici abbandonati. In pratica è una serie TV alla “Mistero“, solo che stavolta non c’è Adam Kadmon… Che peccato… Un abbraccio…

Se sei appassionato di film horror clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×