Profilo utente

Stato:
Nome:
Membro da:
Website URL:
Chi sono:
 

Commenti degli utenti

  1. A un metro da te - che è poi solo una misura relativa

    Il giorno piu bello ha come protagonista uno con la FIBROSI POLMONARE che non ha nulla a che vedere con la FIBROSI CISTICA. Prima di scrivere critiche, informati 😉

  2. Brad Pitt: bravo, bello, sensibile si può chiedere altro?

    Brad Pitt anche premio oscar

  3. Giustizia Privata: legal thriller "al sangue"

    […] Giustizia privata (il film con Gerard Butler) vi ha fatto impazzire? Ecco, andate a occhi ben aperti a vedere Peppermint. Certo, bisogna riconoscere che Peppermint è molto meno macchiavellico di Giustizia privata, e molto più spara ad ogni cosa che si muove, ma il genere è quello dai. Mi ammazzano la famiglia, il sistema giudiziario corrotto non mi dà soddisfazione e, giustamente, elaboro il mio piano di vendetta, mi alleno, mi armo e kaboom. Siete dei fan di Chuck Norris, l’uomo che non accende la luce ma spegne il buio a calci?Avete amato alla follia Rambo che si ricuciva da solo le ferite tra una sparatoria e l’altra? Schwarzenegger è il vostro idolo nel film Commando?Che poi ecco. Commando e Peppermint hanno la stessa idea di base, ma affrontata da due punti diversi: Commando sarebbe Peppermint, se la figlia di Swarzy non fosse stata rapita ma uccisa. John Wick vi mostra cosa si fà a chi ti uccide il cane. Peppermint ti mostra cosa si fà a chi ti uccide la famiglia. Con tutti questi esempi, avrete sicuramente capito che genere di film è Peppermint, ed è un ottimo film di questo genere, anzi. E’ tutto molto coerente e legato, non ci sono nemmeno troppe scene dissonanti o che ti fanno pensare no dai non può essere; è tutto abbastanza coerente e giustificato. […]

  4. Morire per la morale: The life of David Gale

    Mado che angoscia

  5. Il volto che ha incantato la Francia: il mondo favoloso di Amelie

    […] Versione italica di Forrest Gump, l’Anselmo di Argentero è un uomo puro, dallo sguardo dolce e timido. Nella pellicola, sia nelle inquadrature che privilegiano spesso i primi piani che nella fotografia che enfatizza i colori vivaci, si ritrova lo stile di Jean-Pierre Jeunet, il regista del celeberrimo Il favoloso mondo di Amélie. […]

  6. Il primo re: l'origine di Roma

    Io non mi son posto questi problemi . Ho avuto la reale sensazione per due ore e mezza di spiare da una dimensione incomprensibile del futuro un passato realistico possibile plausibile. Con tutta la sua ovvia primitiva semplice brutalità . Film stupendo. In quella leggenda ora posso dire: c’ero anch’io!

  7. Il primo re: l'origine di Roma

    Consueto appuntamento con le recensioni di Roberta, anche su questo film mi fido della sua recensione e ho capito se il film Può essere o meno nella mie corde. Recensione precisissima

  8. The Amazing Spiderman: il reboot dell'eroe Marvel a 5 anni dalla trilogia di Raimi

    […] film parla non del classico Spiderman che conosciamo tutti, ma l’uomo ragno afro-ispanico introdotto da Brian Michael Bendis e Sara Pichelli nel 2011 […]

  9. Bumblebee - il primo Transformer

    Ottima recensione! Come sempre non c’è film che vada a vedere senza prima sapere se è stato approvato o no!

  10. Quasi amici: dove arriva l'amicizia

    […] ispirato da Mrs Doubtfire di Chris Columbus e da Quasi amici di Olivier Nakache e Éric Toledano, Amici come prima è una reunion tanto attesa dagli italiani […]

  11. Un piccolo favore - arriva la black comedy con Blake Lively

    Superb

  12. Un piccolo favore - arriva la black comedy con Blake Lively

    Sempre il massimo!

  13. Lezioni di cinema: Mario Martone - Prima Parte

    […] In questo video invece parla delle sue esperienze a teatro, del suo lavoro con i giovani e poi racconta come è arrivato al cinema dato che anche il suo teatro aveva tante sperimentazioni cinematografiche. Da lì è nato il rapporto con il linguaggio cinematografico ed il primo film: Morte di un matematico napoletano […]

  14. I Grandi Maestri del Cinema: "Nosferatu" di Murnau

    Grazie mille per il contenuto! È perfetto per studiare un pò di storia del cinema

  15. Film da riscoprire: "Noi credevamo", il risorgimento visto con occhi diversi

    […] successiva di raccontare il presente attraverso il passato: così è nato Noi Credevamo (qui la recensione) cercando di studiare e svelare le dinamiche non così lineari della nostra storia che spesso non […]

  16. I Grandi Maestri del Cinema: Charlie Chaplin con Tempi Moderni

    […] Non pensiamo – prosegue fiducioso Giorgetti – alle officine di un tempo, sporche di grasso, cupe e dove in tuta blu come nel film interpretato da Charlie Chaplin, Tempi Moderni l’operaio meccanico era costretto a compiere sempre gli stessi gest… […]

  17. Speciale Natale: Gesù nel cinema dai primi del Novecento fino agli anni '60

    Bell’excursus

  18. Animali Fantastici - I Crimini Di Grinderwald, il secondo avvincente capitolo della saga

    Ottima recensione! Grazie mille!

  19. Animali Fantastici - I Crimini Di Grinderwald, il secondo avvincente capitolo della saga

    Grazie Roberta! Aspettavo con ansia la tua recensione!! Non vedo l’ora di vederlo!

  20. Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni - un classico natalizio senza tempo

    Ottima descrizione, equilibrata come sempre!

  21. Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni - un classico natalizio senza tempo

    Sempre molto critica e professionale, Congratulazioni Roberta

  22. Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni - un classico natalizio senza tempo

    Ottimo lavoro Roberta! Descrizione puntuale e dettagliata! Aspetto altre recensioni!

  23. Alice in Wonderland: il nuovo capolavoro di Tim Burton

    […] più un remake di Alice in Wonderland che una rivisitazione de Lo Schiaccianoci per quanto si discosti dalla […]

  24. Realtà e fantasia nel cinema: Hugo Cabret

    […] ha iniziato la sua carriera molto giovane, prima come modella e poi come attrice in molti film (Hugo Cabret di Martin Scorsese, Sils Maria di Olivier Assayas), e l’ultimo film di Luca Guadagnino […]

  25. Ti presento Sofia : un film per famiglie e di nuove famiglie

    Sembra un film veramente perfetto per passare un piacevole pomeriggio o una serata d’autunno